Centro di documentazione Marco Sanna

Il centro di documentazione intitolato a Marco Sanna (attivista LGBT e uno dei fondatore del Circolo Mario Mieli) è attivo presso il Circolo Mario Mieli.

Il Centro, unico nel suo genere nel panorama romano, conserva la memoria storica del movimento LGBT romano e nazionale dagli anni 70 il cui patrimonio è cresciuto considerevolmente grazie a donazioni nel corso degli anni che il Circolo ha ricevuto ed al lavoro dei volontari per quanto riguarda i materiali auto-prodotti.

Tra le donazioni più importanti vogliamo segnalare il lascito di Vinicio Diamanti (attivista LGBT) la cui vastità e importanza, ha fatto prevedere al Circolo Mario Mieli la realizzazione di uno specifico fondo a lui dedicato.

Oltre alle donazioni il Centro è in continua crescita anche per quanto riguarda i materiali auto-prodotti dal Circolo Mario Mieli e da altre associazioni LGBTQI (Dvd, Vhs, libri, pubblicazioni varie)

Il Centro è uno degli strumenti di realizzazione delle finalità culturali espresse nello Statuto del Circolo Mario Mieli, e si propone di promuovere, conservare e mettere a disposizione del pubblico strumenti di elaborazione critica sulle tematiche dell’orientamento sessuale, dell’identità di genere, dell’inclusione sociale e della lotta all’Aids.

Il Centro è aperto a tutti e ha come principali utenti studenti, lettori, docenti, ricercatori, borsisti, giornalisti. In particolare usufruiscono del Centro di Documentazione laureandi che stanno realizzando tesi con indirizzi psicologico, sociologico, letterario, artistico, medico ecc.

Il Centro si propone infine di soddisfare e sviluppare gli interessi culturali del pubblico e di favorire il dialogo e l’evoluzione culturale nell’ottica del raggiungimento di una società realmente inclusiva, organizzando programmi culturali e realizzando eventi quali presentazioni di libri, audiovisivi e altre forme d’arte, seminari, dibattiti, proiezioni, anche in collaborazione con altri enti e associazioni.

Riteniamo il Centro di Documentazione Marco Sanna, al pari di ogni altra istituzione bibliotecaria, un’istituzione di basilare importanza per garantire crescita culturale, etica e sociale, promuovere iniziativa e progresso e fornire supporto alle attività di ricerca.

Il patrimonio del centro di documentazione Marco Sanna comprende:

  • Biblioteca con oltre 1200 titoli (suddivisi in arie tematiche per una rapida consultazione) con un totale di 1500 monografie;
  • Videoteca con oltre 300 videocassette e 100 dvd, tra le quali molte autoproduzioni su manifestazioni LGBT romane e nazionali;
  • Archivio Stampa degli ultimi anni (dal 1996 ad oggi) sulle seguenti tematiche: orientamento sessuale e identità di genere, lotta all’Aids, società e cultura omosessuale, gay pride, le manifestazioni romane e delle altre città italiane, in particolare il World Pride 2000, Roma Pride Nazionale 2007 ed Europride 2011;
  • Raccolta delle più importanti pubblicazioni periodiche a carattere LGBT dal 1990 ad oggi, in particolare: Homo (1971-1972), Babilonia (1983-1998), Aut (1995-2007), Gay Times (2001-2003) e Pride (dal 2002 ad oggi);
  • Archivio dei materiali prodotti nella realizzazione dei progetti del Circolo Mario Mieli in oltre 20 anni di attività
  • Archivio fotografico e documentale sulla storia del movimento LGBT.

La riproduzione può essere effettuata gratuitamente presso la nostra sede per uso personale (studio, lavoro, ecc.) limitatamente a quanto stabilito dalle normative vigenti.

Il centro di documentazione Marco Sanna è dotato di connessione wifi gratuita in collaborazione con la Provincia do Roma.