Regolamento Centro di Documentazione Marco Sanna

L’accesso e l’utilizzo del Centro di Documentazione Marco Sanna è disciplinato dal seguente regolamento.

Al fine di preservare e conservare il patrimonio del Centro è necessaria la collaborazione di tutti gli utenti, che devono pertanto attenersi alle seguenti regole, nonché alle ordinarie norme di diligenza e correttezza.

 Art. 1

Per accedere ai servizi del Centro di Documentazione, è necessario essere soci ordinari od osservatori del Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli, sottoscrivendo le relative quote di partecipazione (tessera annuale o mensile).

Chi non fosse in possesso della tessera di socio ordinario, può ottenere quella di socio osservatore  nel momento in cui chiede in prestito i libri. La tessera consente inoltre la fruizione delle altre attività del circolo, per tutta la durata della stessa.

Art. 2

E’ consentito il prestito di un solo volume per volta. Per ottenere un libro in prestito è necessario fare richiesta al Responsabile del Centro Marco Sanna che provvederà a registrarlo nel sistema informatico. Per particolari esigenze, sarà consentito il prestito di massimo tre volumi per volta, a discrezione del responsabile del Centro di documentazione.

Il prestito, ove consentito, è così regolato:

  • i libri indicati in catalogo come “solo consultazione” non costituiscono oggetto di prestito, e possono essere solamente consultati, previa richiesta al responsabile del Centro, nei locali dell’associazione;
  • i libri con il contrassegno “disponibile” in catalogo in catalogo possono essere oggetto di prestito.

Art. 3

La consultazione è sempre consentita nei locali della biblioteca, o negli altri locali dell’associazione, e ha come oggetto tutti i libri ivi contenuti. Durante la consultazione è necessario lasciare in custodia al responsabile del Centro un proprio documento di identità valido.

Art. 4

I libri presi in prestito devono essere restituiti entro 20 giorni dal prestito, l’utente potrà inoltre richiedere il rinnovo On line del prestito per altri 10 giorni.

Qualora il libro sia contrassegnato come “Novità” i tempi del prestino si riducono a 12 giorni non rinnovabili.

Art. 5

 In caso di restituzione in ritardo dei volumi o del materiale dato in prestito l’utente verrà escluso dal prestito un numero di giorni pari ai giorni del ritardo stesso al termine dei quali verrà riabilitato al prestito.

In caso di mancata restituzione dei libri presi in prestito il Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli potrà, attivarsi per ottenerne la restituzione coattiva.

In caso di distruzione o danneggiamento dei libri presi in prestito o in consultazione il Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli potrà, attivarsi per ottenerne il pagamento dei danni.

Art 6.

E’ possibile, solo per i libri esclusi dal prestito, chiedere che vengano fotocopiate parti che non superino il 15% (o gli ulteriori e/o successivi limiti di legge) dell’intero libro. La richiesta deve essere fatta compilando il modulo prestampato o in carta libera. I costi delle fotocopie sono a carico del richiedente.

Art 7.

Il responsabile del Centro di Documentazione vigilerà con correttezza e diligenza sull’esatto adempimento di tutti gli oneri collegati al servizio di prestito e restituzione, nonché di consultazione.

Per qualsiasi dubbio o informazione sul Regolamento è possibile contattare il Centro di documentazione all’indirizzo biblioteca@mariomieli.org.