L’Austria legalizza il matrimonio egualitario

L’Austria legalizza il matrimonio egualitario

La Corte costituzionale austriaca ha stabilito che entro il 2019 sia legalizzato il matrimonio per persone dello stesso sesso, questo in nome del divieto delle discriminazioni basate sull’orientamento sessuale. Con questa importantissima decisione l’Austria entra a far parte di quelle nazioni che hanno deciso di porre al centro della loro azione il rispetto della qualità della vita dei propri cittadini e cittadine, superando ogni norma discriminatoria.

“Come Circolo Mario Mieli non possiamo non gioire per i nostri compagni e nostre compagne austriache augurandoci che un segnale di forte cambiamento arrivi anche dalla politica e dalla magistratura italiana. “

“Ci auguriamo che anche la nostra Corte Costituzionale, recentemente adita in materia di cognome comune delle coppie unite civilmente, sia presto chiamata a pronunciarsi sulla portata discriminatoria dell’impossibilità, per le coppie omosessuali, di accedere all’istituto del matrimonio. Viviamo in un Paese ormai pronto per questo necessario passo di civiltà e di equità per tutte le sue cittadine e cittadini.”

Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli

Sebastiano F. Secci – Presidente