Un’associazione indipendente

Il Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli è un’associazione indipendente, basata sul volontariato, nata nel 1983 dalla fusione di due preesistenti organizzazioni romane, Fuori” e Collettivo Narciso: si occupa della rivendicazione e della tutela dei diritti civili delle persone lgbtqi (lesbiche, gay, bisessuali, trans, queer, intersessuali) e della persona in genere, della lotta a ogni forma di discriminazione  e promuove attività culturali e di socializzazione.

Fin dalla sua nascita il Circolo è impegnato nella lotta all’Aids e nella difesa delle persone con Hiv/Aids, sia nel campo dell’informazione e prevenzione (anche per altre infezioni sessualmente trasmesse) sia in quello dell’assistenza.

Il Circolo opera nel settore politico, sociale, culturale e collabora con le altre realtà lgbt e con organizzazioni che hanno come scopo la difesa e la promozione dei diritti umani e civili e la lotta alle discriminazioni.

In ambito politico lavora contro il pregiudizio omofobo e transfobico, nel campo dei diritti civili e per una cultura delle differenze, anche con pressioni su mass media, partiti e istituzioni, al fine di modificare l’atteggiamento discriminatorio sia per orientamento sessuale sia per identità di genere. A tal fine il Circolo svolge iniziative politiche, dibattiti, manifestazioni e dal 1994 cura l’organizzazione del Pride a Roma.

Il Mario Mieli ha organizzato:

  • Roma World Pride del 2000, con il primo Pride Park in prossimità del Circo Massimo;
  • Pride nazionale del 2007 con arrivo a Piazza San Giovanni;
  • Roma Europride del 2011, in collaborazione con Arcigay, Famiglie Arcobaleno, M.I.T. (Movimento di identità Transessuale) e Agedo,  che ha visto la partecipazione di Lady Gaga e un milione di persone al Circo Massimo.

Il Circolo offre i seguenti servizi:

  • consultorio psicologico
  • counseling telefonico attraverso la Rainbow Line (numero verde 800 11 06 11)
  • test Hiv rapido
  • gruppi di auto-aiuto per persone con Hiv
  • consultorio legale

ed inoltre offre un’ampia proposta associativa e culturale attraverso:

Propone e realizza progetti in diversi ambiti, con il sostegno e la collaborazione di diverse Istituzioni: Istituto Superiore di Sanità, Ministero della Salute, Regione Lazio, Provincia di Roma, Comune di Roma, Istituto Spallanzani, Istituto San Gallicano, Ospedale San Giovanni.

Dal 1989, il primo a Roma, svolge un servizio di assistenza domiciliare per persone in aids non autosufficienti, formato da uno staff di operatori, psicologi e assistenti sociali, oggi gestito dalla Coop. Sociale GAIA, di cui il Mario Mieli è socio fondatore.

Dal 1993 offre il servizio Unità di Strada, attraverso un’unità mobile attrezzata e con un’equipe composta da medici, psicologi e operatori che svolgono un’azione di prevenzione e informazione sul sesso sicuro.

Nelle scuole superiori il Circolo svolge interventi di prevenzione (dal 1998) e di contrasto al bullismo (dal 2006).

Il Circolo Mario Mieli promuove, inoltre, il ricordo della persecuzione e dello sterminio degli omosessuali ad opera del nazifascismo, in particolare con iniziative, convegni e incontri in occasione della Giornata della Memoria (27 gennaio) e ha partecipato su invito del Comune di Roma a un viaggio della Memoria ad Aushwitz (2009)

Dal 1995 al 2011 è stato editore del magazine AUT.

Dal 1990 presso la sede è istituito il Centro di documentazione Marco Sanna per la consultazione di testi e documentazione varia sull’universo LGBTQI.

Tra gli eventi di particolare rilievo organizzati dal Circolo ricordiamo:

  • dal 1990 promuove la festa di Muccassassina, ideata come strumento di autofinanziamento dell’associazione.
  • nel 2002 in occasione dei 30 anni del movimento lgbt italiano, Convegno nazionale e Mostra documentale – fotografica al Palazzo delle Esposizioni di Roma;
  • nel 2003 e nel 2004 il villaggio gratuito all’aperto “Laltrasponda” sul Lungotevere;
  • nel 2006 l’esposizione “Unconventional” con opere di Mirta Lispi;
  • nel 2008 la Mostra su “Gli stermini dimenticati, Omocausto” presso Palazzo Valentini (Provincia di Roma);
  •  nel 2011 in occasione dei 40 anni dell’associazionismo lgbt, Convegno, esposizione e proiezioni presso l’auditorium dell’Ara Pacis di Roma.

Il Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli è iscritto al Registro del volontariato della Regione Lazio, ed è membro di:

  • ILGA
  • EPOA – European Pride Organizers Association
  • INTERPRIDE
  • Consulta Nazionale delle Associazioni per la Lotta contro l’Aids presso il Ministero della Salute
  • Coordinamento Romano Hiv
  • Tavolo di Coordinamento per l’Identità di Genere e l’Orientamento Sessuale del Comune di Roma Capitale
  • Consulta Cittadina per i problemi penitenziari del Comune di Roma Capitale